Hotel Terme Sibarite

  • Registrati
    *
    *
    *
    *
    *
    Fields marked with an asterisk (*) are required.

Informazioni

raccolta fotografica
Raccolta Fotografica Hotel Terme Sibarite
Visualizza le Informazioni.
listino prezzi
Il nosrtro listino prezzi
Visualizza le informazioni.
come raggingerci
Come Raggiungere L'Hotel Terme Sibarite
Visualizza le informazioni.

offerta del mese

Polaroid Hotel Terme Sibarite

CIVITA

civitaCivita offre al visitatore un paesaggio incantevole ricco di montagne verdi e rocciose aperte a visuali suggestive verso il Mare Ionio. Rappresenta la porta d'ingresso meridionale al Parco Nazionale del Pollino, il più esteso parco italiano (200.000 ettari di territorio protetto) istituito nel 1993. All'area del Parco di Civita ha destinato totalmente il suo abitato e quasi per intero il suo territorio. Il vecchio borgo sembra sia sorto intorno al Mille ad opera di un gruppo di Cassanesi sfuggiti alle invasioni saracene. Forse è l'antica Cessa che nel Medioevo ha poi assunto il nome di Castnim Sanati Salvatoris distrutta dal terremoto nel 1456 e quindi rifondata e ripopolata intorno al 1471 da profughi albanesi che abbandonarono la loro patria dopo la morte di Skanderbeg nel 1468. Nel 1480 vi si insediarono altri profughi albanesi provenienti probabilmente dall’Epiro.
Il primo signore di Civita dopo l'arrivo degli Albanesi fu Giorgio Paleologo Assan. Nel seicento la locale famiglia D'Urso riesce a scorporare Civita dai territori di Cassano, proprietà dei Principi di Bisignano, costituendo per diversi anni un feudo baronale autonomo, il paese, passò quindi sotto la giurisdizione di Sanseverino di Bisignano poi dei Campilongo, poi ancora di Tiberio D'Urso che lo acquistò nel 1600 ed infine passò ai Serra di Cassano. C'è da ricordare che nel 1807, dopo il Feudalesimo fu nominata "Università di Governo" di Cassano allo Ionio. Ha dato i natali a Gennaro Placco (1825-1896), poeta ed eroe risorgimentale compagno di carcere di Settembrini, Serafino Basta, scrittore, Costantino Mortati costituzionalista e deputato alla Costituente.
Gli abitanti si chiamano Civitesi. Interessante è anche nel centro storico il santuario a struttura basilicale di Santa Maria Assunta, costruito nel Medioevo (1650). Con la sua Iconostasi riadattata di recente costituisce un serio adeguamento al culto di rito greco-bizantino.
Sempre nel centro storico (fondato nel 1746 e tra i più interessanti della Calabria) ci sono anche le cappelle della Consolazione e di Sant'Antonio (sec. XVI). Costruita nel 1888, a ridosso del Ponte del Diavolo, con i suoi antichi macchinari di filatura cardata (azionati ad energia idraulica), la Filanda Filardi è senza ombra di dubbio un raro ed ingegnoso esempio di archeologia industriale.
I famosi comignoli di Civita offrono al turista un suggestivo spettacolo. Sovrastano le antiche abitazioni arbèreshe e con una struttura architettonica consolidata nel tempo resistono alla storia ed al vento di tramontana del Pollino.
L'orrido del Raganelle è la più frequentata meta dei turisti del Parco Nazionale del Pollino.
E' un canyon di anfratti, rocce a strapiombo, anse d'acqua (fiume Raganelle) gole che si snodano per 8 km sino ad incontrare la maestosità del Ponte del Diavolo recentemente semidistrutto (1998) dall'operosità implacabile del tempo. Era questo un ponte edificato a 37 metri d'altezza d'epoca romana.
II Belvedere "Djepeza", un balcone naturale su un torrione di roccia a picco sul Raganelle.

 

Translate WeSite

Italian English French German Portuguese Spanish

Visitatori Online

 7 visitatori online
Tot. visite contenuti : 97093
Vi Tovate in: Home Itinerari Turistici CIVITA

Contatti

Hotel Terme Sibarite
Via Terme n°2 87011 Cassano Allo Jonio (CS)
Tel. (+39).0981.781151 - Fax. (+39).0981.781154
Email: info@hoteltermesibarite.com

Cassano Allo Jonio

Cassano allo Jonio
La città di Cassano Allo Ionio è un antico centro le cui origini storiche affondano le proprie radici tra il XIV e il XV sec. La cittadina è un luogo affascinante, ricco di storia e di tradizione.

Scavi archeologici di Sibari

scavi di sibari
Di notevole impostanza sono gli scavi archeologici dell'antica Sibari che hanno riportato alla luce i resti della città fondata dai greci intorno al 700 a.C. Un imporatnte museo raccoglie i resti e le testimonianze.

Ultime Pagine

Pagine piu' lette

Hotel Terme Sibarite Offre

Confessions of a Shopaholic

Gli ospiti del complesso termale potranno piacevolmente passare il loro tempo libero scegliendo tra i numerosi itinerari, escursioni, visite e manifestazioni locali. maggiori info...

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedete la privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information